La chiocciola è un’ermafrodita insufficiente: nonostante possieda entrambi gli apparati, necessita di un consimile per la riproduzione.I due esemplari, quindi, durante l’accoppiamento fecondano e rimangono fecondati contemporaneamente. L’accoppiamento avviene durante la buona stagione.

Le chiocciole producono dalle 60 alle 80 uova che si schiudono dopo 20-30 giorni dalla loro deposizione.

Le chioccioline, anche se appena nate, sono già munite di una rudimentale conchiglia spirale.

Il numero dei battiti del loro cuore varia secondo la temperatura esterna: a zero gradi i battiti rallentano fino a soli tre al minuto; se la temperatura scende sotto lo zero il cuore può rallentare fino a raggiungere un solo battito al minuto; se la temperatura si aggira intorno ai 40°C il cuore può battere cento volte al minuto. Il loro sangue è incolore ma quando viene a contatto con l’ossigeno diventa azzurro.

Sono più veloci di quanto si immagina, arrivando a percorrere mediamente circa 48 metri in una sola ora.

Sono estremamente voraci e dotate di un gran numero di dentelli con i quali sminuzzano il cibo per nutrirsi.

News ultima modifica: 2015-08-10T21:31:53+00:00 da superadmiral