Fagioli di Sarconi IGP

IMG-20171120-WA0007 IMG-20171120-WA0004

Dal 2016 abbiamo iniziato la produzione del rinomato fagiolo di Sarconi IGP (indicazione geografica protetta). Gli ecotipi di questo pregiato prodotto, sono molti (ben 20!) e variegati: dal Cannellino Rosso al Tondino bianco, al Nasieddo nero, ai Tabacchini, e poi verdolini, ciuoti e molti altri. Classificati tra nani e rampicanti, questi fagioli, prodotto di punta delle bontà lucane, lasciano intendere per le loro innumerevoli diversificazioni una incredibile capacità di biodiversità: ogni tipologia possiede il proprio colore, forma e dimensioni, specifiche proprietà organolettiche e coltivazione. Da ciò è anche facile dedurre quanto i fagioli siano soggetti alle condizioni e alle caratteristiche ambientali in cui vengono coltivati: tale è la ragione per cui quelli di Sarconi sono così famosi e prelibati: la nostra stessa terra e i fattori geografici (come l’acqua o le temperature estive non troppo calde) contribuiscono ad una coltivazione particolare, dai risultati eccellenti! Vale anche la pena menzionare che i terreni non calcarei qui presenti consentono che l’acqua «passi attraverso» i fagioli, durante la coltivazione, e che si formi uno strato di sottile buccia, poi rilasciato facilmente durante la cottura: questo è il motivo per cui i fagioli di Sarconi sono conosciuti come «a prima acqua», pronti in 45 minuti di cottura!

Per quanto riguarda la produzione, vengono utilizzate tecniche agricole (rotazione, consociazione) che si avvalgono di concimi organici, garantendo così l’esclusione di pesticidi e diserbanti. Le proprietà benefiche per la salute sono conosciute e indiscusse: un prodotto adatto ad ogni esigenza e in ogni alimentazione equilibrata, i fagioli contribuiscono alla corretta gestione di colesterolo, glicemia e trigliceridi. In particolare, i fagioli di Sarconi possiedono un più alto contenuto proteico (circa 4 o 5 punti percentuale in più rispetto ai legumi commerciali).
E non si può tralasciare l’aspetto più immediato: il gusto! I fagioli di Sarconi risultano al palato più dolci rispetto ai tradizionali fagioli, poiché i semi riescono a non disperndere la concentrazione di zuccheri semplici, che vengono poi trasformati in amido.

Non vi resta che venire a provarli, in ogni stagione o in estate: ogni anno, nel mese di agosto, si svolge a Sarconi la più importante sagra del fagiolo!

Fagioli di Sarconi IGP ultima modifica: 2017-11-23T15:20:55+00:00 da superadmiral